• Home
  • News
  • Ultime notizie

NOVITÀ LEGISLATIVE MESE DI MAGGIO 2018

19/06/2018

NORMATIVA NAZIONALE

Circ. MI.P.A.A.F. 8.5.18 (non pubblicata in G.U.)

D.L.vo 15.12.17, n. 231, recante "Disciplina sanzionatoria per la violazione del Reg. UE n. 1169/2011, relativo fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori e l'adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del medesimo Reg. UE n. 1169/2011 e della Dir. 2011/91/UE, ai sensi dell'art. 5 della L. 12.8.16, n. 170 «legge di delegazione europea 2015»"

 

Leggi tutto

Linee Guida sui novel food

19/06/2018

http://www.alimenti-salute.it/sites/default/files/styles/medium/public/ipiff%20logo.png?itok=B8nGUkyB

L'organizzazione europea IPIFF (Piattaforma Internazionale degli insetti come alimento e mangime) ha pubblicato un documento di guida che aiuta i produttori di insetti a preparare  le domande di richiesta  di autorizzazione degli insetti come novel food. Con la nuova legislazione sui novel food (Regolamento 2015/2283), gli insetti prodotti per il consumo umano in Europa devono essere autorizzati dalle istituzioni europee, attraverso la compilazione e presentazione di un dossier da parte dei produttori.

Leggi tutto

Report 2017 sulle attività degli uffici periferici PIF e UVAC

19/06/2018

http://www.alimenti-salute.it/sites/default/files/styles/medium/public/cow-3359560_1920.jpg?itok=yfPhznTk

I Posti d’Ispezione Frontaliera (PIF) sono Uffici veterinari periferici del Ministero della Salute riconosciuti ed abilitati, secondo procedure dell’UE, ad effettuare i controlli veterinari su animali vivi, prodotti di origine animale e mangimi provenienti da Paesi terzi e destinati al mercato dell’UE o in transito verso altri Paesi terzi. Complessivamente l’attività viene svolta, in relazione alle esigenze geografiche e commerciali, presso 7 aeroporti e 17 porti.

Leggi tutto

Rapporto nazionale pesticidi nelle acque dati 2015-2016. Edizione 2018

22/05/2018

http://www.alimenti-salute.it/sites/default/files/styles/medium/public/ispra%20report.png?itok=OTycRNKR

L’ISPRA realizza il rapporto nazionale sulla presenza di pesticidi nelle acque al fine di fornire su base regolare le informazioni sulla qualità della risorsa idrica in relazione ai rischi di tali sostanze. Il rapporto presenta i risultati del monitoraggio nazionale dei pesticidi nelle acque superficiali e sotterranee svolto negli anni 2015-2016; i risultati nel dettaglio regionale sono esaminati nella seconda parte del rapporto.

Leggi tutto

EFSA: questioni emergenti in tema di sicurezza alimentare, cos'è che i consumatori desiderano sapere?

22/05/2018

http://www.alimenti-salute.it/sites/default/files/styles/medium/public/Fotolia_65883347_XS.jpg?itok=c_AF-WAQ

I consumatori hanno espresso il desiderio di venire informati sui rischi emergenti sin dall’inizio del processo di individuazione, anche in presenza di incertezza scientifica. Hanno inoltre espresso preferenza per ricevere le informazioni tramite canali tradizionali come TV e giornali, e tramite i siti Internet degli enti nazionali. Anche i social media e i siti web delle autorità europee sono stati citati come canali preferenziali tra i soggetti di età compresa tra i 18 e i 34 anni.

Fonte: Alimenti & Salute

Riduzione dello spreco nella ristorazione pubblica, linee guida del Ministero della Salute

22/05/2018

http://www.alimenti-salute.it/sites/default/files/styles/medium/public/Fotolia_69388439_XS.jpg?itok=n-g8DxK9

La Riduzione dello spreco alimentare, dalla catena di produzione alla trasformazione industriale, sino alla fase di distribuzione e consumo, rappresenta una delle più importanti sfide di questo secolo, specie se rapportata alle criticità dell’attuale contesto socio-economico della popolazione ed alla concomitante necessità di implementare la solidarietà sociale e la sostenibilità ambientale. 

Leggi tutto

GDPR, questo sconosciuto...

16/04/2018

Il 25 maggio 2018 entrerà in vigore il nuovo GDPR, Regolamento UE 2016/679, pubblicato sulla Gazzetta Europea due anni fa, tempo concesso a tutti i Titolari di Trattamenti di dati personali per adeguarsi a quanto previsto dal Regolamento stesso.

Leggi tutto

OLIO DI FRITTURA: 7 REGOLE PER UN FRITTO DI QUALITÀ

04/04/2018

Dr.sse Elga Baviera e Sabina Rubini

La Circolare Ministero della Sanità 11 gennaio 1991, n. 1 – "Oli e grassi impiegati per friggere alimenti" suggerisce alcune semplici regole su come migliorare le qualità organolettiche degli alimenti fritti, rappresentando al contempo un valido strumento di tutela della salute del consumatore da eventuali rischi derivanti dagli usi impropri degli oli e dei grassi nella frittura, della quale riportiamo le indicazioni più rappresentative:

Leggi tutto

OLI NON PIÙ ADATTI ALLA FRITTURA: ASPETTI SANZIONATORI

04/04/2018

di Sabrina Rubini

Gli esperti del settore sanno che la frittura è quel metodo di cottura che più di tutti mette a dura prova la stabilità di un olio. Proprio per questa ragione quando si effettua tale trattamento termico culinario gli aspetti da tenere sotto controllo sono diversi: la temperatura, la qualità e le caratteristiche chimiche dell’olio utilizzato, le tecniche impiegate, la conoscenza riferita all’utilizzo delle attrezzature e degli strumenti adatti.

Leggi tutto

Mais congelato probabile fonte dell’attuale focolaio infettivo di Listeria monocytogenes

04/04/2018

http://www.alimenti-salute.it/sites/default/files/styles/medium/public/corn-663139_1920.jpg?itok=XAFeLG-A

E’ il mais congelato la probabile fonte di un focolaio infettivo di Listeria monocytogenes che ha colpito cinque Stati membri dell'UE (Austria, Danimarca, Finlandia, Svezia e Regno Unito) dal 2015 in poi. E’ questa la conclusione di una valutazione rapida del focolaio pubblicata dall’EFSA e dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC). A partire dall'8 marzo 2018 sono stati segnalati 32 casi, 6 dei quali fatali.

Fonte: Alimenti & Salute

Il GDPR rivoluzionerà la gestione dei dati e l’intero processo di Customer Relationship Management. Ecco cosa devono fare le aziende per adeguarsi

28/03/2018

Approvato il 25 maggio 2016, il nuovo General Data Protection Regulation (GDPR) stravolge la vecchia legislazione, in cui spettava ai singoli paesi decidere come applicare le leggi e le raccomandazioni UE esistenti, complicando l’azione di imprese operanti in più paesi. Dal 25 maggio 2018, il GDPR non si applica più soltanto alle società, organizzazioni o enti presenti nell’UE, ma anche a tutti coloro che, al di fuori dell’UE, effettuano raccolta di dati da parte di utenti presenti nell’Eurozona.

Leggi tutto

ARRIVANO I FARMACI DI JEFF BEZOS

28/03/2018

Amazon è entrata in pieno nel mercato farmaceutico con una linea di farmaci da banco, un private label venduto con il marchio Basic Care. Circa 60 prodotti che vanno dall’ibuprofene al trattamento della ricrescita dei capelli. A lanciare la notizia sono le agenzie americane: immediata la guerra sui prezzi, dal momento che la strategia di Jeff Bezos resta quella di puntare sui prezzi bassi grazie a notevoli economie di scala.

Leggi tutto

Malattie trasmesse da alimenti, aggiornamento della Regione Emilia-Romagna

28/03/2018

http://www.alimenti-salute.it/sites/default/files/styles/medium/public/marchio_RER_2009_RGB_0.jpg?itok=XSdSgxCu

In questo rapporto sono presentati i dati del sistema di sorveglianza delle Malattie Trasmesse da Alimenti (MTA) attivo in Emilia-Romagna. Si definisce episodio di MTA il verificarsi di “due o più casi di malattia correlati al consumo di un alimento comune”. L’analisi dei dati del sistema di sorveglianza fornisce un quadro epidemiologico esaustivo sul fenomeno, approfondendone i diversi aspetti fondamentali: persone malate ed esposte, agenti eziologici coinvolti, veicoli di trasmissione, fattori di rischio. L’analisi è riferita al periodo 1999-2016, con particolare approfondimento per gli anni 2013-2016.

Leggi tutto

ANTIBIOTICO-RESISTENZA: INIZIATI GLI INCONTRI DEI RAPPRESENTANTI DELLE TRE ISTITUZIONI EUROPEE: PARLAMENTO, CONSIGLIO E COMMISSIONE

28/03/2018

Nel suo Piano di azione One Health contro la resistenza antimicrobica (AMR), la Commissione Europea ci dà qualche anticipazione sui contenuti dei provvedimenti conseguenti l’emanazione dei Regolamenti sui medicinali veterinari e sui mangimi. Nei cosiddetti atti delegati troveranno posto misure di lotta all’antimicrobico resistenza e in particolare: norme per destinare determinati antimicrobici al solo uso umano; un elenco degli antimicrobici che non possono essere utilizzati off-label e metodi per la rilevazione e la comunicazione dei dati sulle vendite e sull’uso di antimicrobici.

Leggi tutto

Lactalis, latte in polvere contaminato da salmonella in 83 Stati

12/02/2018

Sono 83 gli stati coinvolti, e ancora non se ne conoscono tutti e nomi, e sono 12 milioni le confezioni del prodotto ritirato. Si allarga così l'allarme per i casi di salmonella dovuti a partite di latte in polvere per bambini prodotti dalla Lactalis. Lo ha confermato il ceo di Lactalis, Emmanuel Besnier che, in un'intervista al settimanale “Le Journal du Dimanche”, ha assicurato che quel latte in polvere non sarà più distribuito e che tutte le confezioni in circolazione sono in corso di ritiro dai punti vendita. Besnier ha anche promesso di risarcire “tutte le famiglie che hanno subito danni”. Lactalis ha ordinato il ritiro di tutte le partite di latte per l'infanzia prodotte nello stabilimento di Craon (Francia).

Leggi tutto

Sempre più controlli, tante le irregolarità. Online il report dell'ICQRF

12/02/18

È consultabile la relazione dell'attività operativa dell'Ispettorato Centrale Repressione Frodi (ICQRF) nel 2017, con i dettagli delle azioni svolte contro frodi, fenomeni di italian sounding e contraffazioni ai danni dei consumatori.
Il numero saliente si riferisce alla quantità di controlli eseguiti: 53.733, di cui 40.857 ispettivi e 12.876 analitici.

Leggi tutto

NUOVE NORME PER LE ETICHETTE NUTRIZIONALI USA E CANADA

12/02/2018

La FDA ha di recente emanato nuove norme che comportano il radicale cambiamento delle tabelle nutrizionali dei prodotti alimentari in vendita negli Stati Uniti d'America. Per importare specialità alimentari in America sarà necessario cambiare o adottare le nuove tabelle nutrizionali e mettere a norma le etichette a partire dal 26 Luglio 2018.

Leggi tutto

METROLOGIA LEGALE: CONFERMATO L’OBBLIGO DI ACCREDITAMENTO PER ORGANISMI E LABORATORI

12/02/2018

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 141 del 20 Giugno 2017, il decreto 21 Aprile 2017 n. 93 “Regolamento recante la disciplina attuativa della normativa sui controlli degli strumenti di misura in servizio e sulla vigilanza sugli strumenti di misura conformi alla normativa nazionale e europea” che riorganizza il sistema della verificazione periodica degli strumenti di misura con funzioni metrico-legali.

Leggi tutto

REGOLAMENTO GDPR – UE 2016/679

16/01/2018

Premessa

Il 25/5/2018 entra in vigore il Nuovo Regolamento Privacy che porta con sé diverse novità ed inasprisce le sanzioni fino al 4% del fatturato.

Il GDPR (General Data Protection Regulation) è un regolamento generale sulla protezione dei dati che è stato emanato dalla Commissione Europea. Si tratta di un insieme di regole istituito per rafforzare e rendere unica la protezione dei dati personali all’interno dei confini dell’Unione Europea (UE).

La Commissione Europea, con l’emissione del GDPR, si è data come obiettivo principale, quello di rimettere nelle mani dei cittadini, il controllo dei propri dati personali e rendere più semplici le norme che riguardano gli affari internazionali, unificando i regolamenti dentro i confini UE.

Leggi tutto

Batteri che resistono ai disinfettanti: comprendere e affrontare il fenomeno

16/01/2018

La resistenza agli antibiotici da parte dei batteri in ambito veterinario è un fenomeno in aumento in tutto il mondo, ampiamente documentato dalla letteratura scientifica e ritenuto prioritario dalle maggiori organizzazioni sanitarie internazionali. Allo stesso tempo, nuovi studi stanno dimostrando che il fenomeno interessa anche l’industria di produzione e lavorazione degli alimenti di origine animale.

Leggi tutto

La Cina rimuove il bando sulla carne bovina italiana

16/01/2018

Dopo oltre 16 anni la Cina ha rimosso il bando sulla carne bovina italiana. L’annuncio è stato dato dal Ministero dell’Agricoltura cinese e dall’Amministrazione per il Controllo della Qualità, l’Ispezione e la Quarantena (AQSIQ) a conclusione dei lavori del Comitato Governativo Italia-Cina presieduto dal Ministro degli Esteri Alfano e dal suo omologo Wang Yi.

A seguito di questo sviluppo le Autorità dei due Paesi potranno concordare un protocollo sui requisiti sanitari per l’esportazione verso la Cina di carne disossata di bovini con meno di 30 mesi.

Leggi tutto

F-DIS ISO 45001. Ultimi passi verso la pubblicazione della nuova norma

16/01/2018

In questi giorni è stato pubblicato il FDIS della norma ISO 45001. Si hanno ora gli elementi chiave per cominciare ad implementare un sistema di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro.

La norma ISO 45001, la cui pubblicazione definitiva è prevista per marzo 2018, sostituirà lo standard OHSAS 18001. Dopo la pubblicazione della ISO 45001, le aziende già certificate OHSAS 18001 avranno un periodo di tre anni per far migrare il proprio certificato.

La ISO 45001 raggiungerà quindi la suite degli standard dei sistemi di gestione, insieme alla ISO 14001 e alla ISO 9001, anch’esse sviluppate secondo la consolidata HLS – Struttura di alto livello.

Fonte: Bureau Veritas

Nuovo regolamento UE per ridurre l'acrilammide negli alimenti

14/12/2017

E' stato pubblicato il nuovo Regolamento 2017/2158 dell'Unione Europea che punta a ridurre l'esposizione dei consumatori al pericolo della acrilammide negli alimenti e sarà applicato dagli Stati membri  a partire dal 11/04/2018.  L'acrilammide è una sostanza chimica che si forma naturalmente quando si friggono, si cuociono o si arrostiscono  alimenti ricchi di carboidrati a temperature superiori ai 120°C. Gli alimenti in cui si è rilevata la presenza di acrilammide sono  le patatine fritte, pane, biscotti, barrette ai cereali, cracker, fette biscottate, cornetti, cereali da colazione, caffè. La preoccupazione principale si riferisce al potenziale cancerogeno e genotissico (che danneggia il geni e il DNA) dell'acrilammide. L'EFSA negli anni passati ha concluso che tutti i gruppi della popolazione sono potenzialmente esposti al rischio e pertanto esiste una reale preoccupazione per gli affetti cancerogni. Questo nuovo regolamento fornisce misure pratiche per ridurre l'incidenza di acrilammide e livelli di confronto tra i prodotti alimentari in modo che gli operatori del settore alimentare possono valutare l'efficacia delle loro azioni per prevenire l'acrilammide.

Gli operatori del settore alimentare che producono e immettono sul mercato i prodotti alimentari di cui al paragr. 2 applicano le misure di attenuazione di cui agli allegati I e II a norma dell'art. 2, al fine di raggiungere i livelli di acrilammide più bassi che si possano ragionevolmente ottenere al di sotto dei livelli di riferimento di cui all'All. IV.

  1. I prodotti alimentari di cui al paragr. 1 sono:
  2. a) patate fritte tagliate a bastoncino, altri prodotti tagliati fritti e patatine (chips), ottenuti a partire da patate fresche;
  3. b) patatine, snack, cracker e altri prodotti a base di patate ottenuti a partire da pasta di patate;
  4. c) pane;
  5. d) cerali per la prima colazione (escluso il porridge);
  6. e) prodotti da forno fini: biscotti, gallette, fette biscottate, barrette ai cereali, scones, coni, cialde, crumpets e pane con spezie (panpepato), nonché cracker, pane croccanti e sostituti del pane. In questa categoria per "cracker" si intende una galletta secca (prodotto da forno a base di farina di cereali);
  7. f) caffè:
  8. i) caffè torrefatto
  9. ii) caffè (solubile) istantaneo;
  10. g) succedanei del caffè;
  11. h) alimenti per la prima infanzia e alimenti a base di cereali destinati ai lattanti e ai bambini nella prima infanzia, quali definiti nel Reg. UE n. 609/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio

Fonte: Alimenti & Salute

 

Antibiotico resistenza: nuova infografica sulla prevenzione

14/12/2017

Ogni anno, nell’Unione europea, si stima che circa 3,2 milioni di pazienti si ammalino per infezioni contratte durante la permanenza in strutture ospedaliere. Di questi, circa 37 mila muoiono a causa di conseguenze correlate. In Italia si verificano circa 2.000 casi di batteriemie da Enterobatteri resistenti ai carbapenemi, antibiotici di ultima linea per infezioni da batteri multi-resistenti. Pubblicata la nuova infografica su come prevenire l'antibiotico resistenza ed una maggiore consapevolezza. A breve la rassegna dei progetti della Regione Emilia-Romagna sull'antibiotico resistenza.

 Fonte: Alimenti & Salute

 

http://www.alimenti-salute.it/sites/default/files/sites/default/files/caricati/Antibioticoresistenza%20%282%29.png

 

Nasce il “veterinario aziendale”. Intesa in Stato-Regioni

25/11/2017

II veterinario aziendale è un medico veterinario libero professionista che opera professionalmente e con  carattere  di  continuità, con un rapporto  diretto con l'operatore, definito con atto formale. E incaricato formalmente dall'operatore, comunica l’incarico ed ogni eventuale modifica o cessazione al Servizio veterinario ufficiale competente per territorio utilizzando l'apposita funzionalità predisposta nella Banca Dati Nazionale (BON) dell'Anagrafe zootecnica.  IL TESTO DELL' ACCORDO

Leggi tutto

Iscriviti alla newsletter di Qualitalia

* campo obbligatorio
 

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.
Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookies Policy.